Collocamento Obbligatorio

Collocamento Obbligatorio

Il collocamento obbligatorio prevede che datori di lavoro con più di 15 dipendenti assumano all’interno della propria azienda personale diversamente abile, e al raggiungimento di 50 dipendenti, è previsto l’inserimento di lavoratori appartenenti a categorie protette.

Ai fini di un inserimento mirato è necessario valutare le capacità lavorative della persona con disabilità allo scopo di poterla inserire in un posto di lavoro adatto e appropriato alle sue esigenze.

Un datore di lavoro privato può assumere stipulando delle convenzioni o attraverso assunzioni nominative, ma può anche richiedere la sospenione o l’esonero dal collocamento obbligatorio nel caso si tratti di un’azienda che svolge attività pericolore o faticose e quindi non adatte a questo tipo di inserimento.

Devi richiedere informazioni sul Collocamento Obbligatorio ? Da Studio Carpita puoi farlo anche online: compila il form sottostante e ti richiamiamo noi!

[dynamichidden dynamichidden-131 "CF7_get_post_var key='title'"]

[dynamichidden dynamichidden-132 "CF7_URL"]